Altri giochi per gruppi

Share

Ho pubblicato già un articolo in cui raccoglievo alcuni giochi da proporre a gruppi numerosi, come le classi. Ora ne propongo altri:

Il gatto e i topi

Viene scelto un gatto che gira alla ricerca di un topo da mangiare. I topi possono salvarsi dal gatto affamato solo riunendosi in gruppetti di 4 che si tengono per mano e contano fino a 10, dopodiché devono lasciare le mani, anche se il gatto è ancora vicino. Chi viene toccato dal gatto cambia ruolo e diventa gatto, mentre il gatto si unisce ai topi.
Variante: I topi possono salvarsi solo mettendosi a coppie schiena contro schiena. Oppure formando un triangolo a tre. L’insegnante può inventare altre indicazioni di salvataggio.

Io sono…

Ogni persona si descrive su un biglietto anonimo utilizzando le seguenti categorie: Strumento musicale – Sport – Animale – Vegetale – Evento Atmosferico; i biglietti vengono introdotti in una scatola, da cui il conduttore estrae un biglietto alla volta, chiedendo al gruppo chi si è autopresentato in questo modo; se viene indovinato, l’interessato deve confermarlo oppure deve autodichiararsi dopo un massimo di cinque tentativi andati a vuoto.

Il funambolo

I/le partecipanti al gioco sono suddivisi in due file che si fronteggiano. Uno dei/delle partecipanti deve camminare in equilibrio, come un funambolo su una linea tracciata tra le due file. Esso/essa può cadere in ogni momento, cioè può lasciarsi cadere in qualsiasi direzione di lato od in diagonale. I membri del gruppo debbono essere continuamente pronti a sostenerlo, afferrandolo con delicatezza, e riportandolo/la alla stazione eretta.

Ti è piaciuto questo articolo? Hai una domanda? Lascia un commento e/o iscriviti alla newsletter! Wink

Share
Precedente Ricominciare in allegria: giochi per conoscere i bambini e “fare gruppo” Successivo Il gioco dei cartelli per i suoni difficili (difficoltà ortografiche)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.