Martedì 25 – Giovedì 27 Settembre: le parole dello spazio

Share

Abbiamo iniziato il percorso di geografia in seconda! Ciascuno il primo giorno ha iniziato a personalizzare la propria copertina, scegliendo una cornicetta a piacere dal “grande quadernone delle cornicette” (un raccoglitore ad anelli, da cui i bambini prelevano e ripongono autonomamente la busta con la cornicetta).

Il programma di seconda di geografia (secondo le Indicazioni nazionali per il curricolo e le successive integrazioni) prevede – fra gli altri punti – che i bambini imparino a muoversi consapevolmente nello spazio che li circonda.

Quindi, andiamo in palestra e cominciamo ad orientarci: qual è la destra? la sinistra? E se io sono di fronte a voi, la mia destra è la stessa? Facciamo delle prove, sperimentiamo con i colori (mettiamo un fiocchetto alla mano destra) e capiamo come funziona!

Poi ho costruito un percorso ampio, percorribile in più modi diversi e, a turno, un bambino doveva guidare il compagno (che faceva il “robot”) dando le indicazioni a voce. Usiamo le “parole dello spazio”: destra, sinistra, avanti, indietro, davanti, dietro, ecc.

Ecco gli esercizi sul quaderno:

Ti è piaciuto questo articolo? Hai una domanda? Lascia un commento e/o iscriviti alla newsletter! Wink

Share
Precedente Per scrivere bene e senza fatica: postura e impugnatura Successivo Copertina per i quaderni di geografia

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.