Non il solito Paint! Ritaglia, ridimensiona, ruota (lezioni per tutte le classi)

Share

Per vedere le lezioni precedenti…


VAI ALL’INDICE COMPLETO DELLE LEZIONI DI INFORMATICA

Vorresti trattare un argomento di informatica, ma non ti senti abbastanza sicura? Scrivimi, ti preparerò una lezione per aiutarti! 😉


RITAGLIA, RIDIMENSIONA, RUOTA

Ora che abbiamo dei disegni su cui lavorare, torniamo al menù “immagine”.

  • Chiediamo ai bambini di selezionare le figure che hanno disegnato, con la selezione rettangolare (questo rappresenta un momento di verifica delle acquisizioni precedenti: controllate se tutti gli alunni hanno chiara la differenza fra i due tipi di selezione).
  • Ora chiediamo di cliccare su “ritaglia“. Vedremo che la selezione diventerà il foglio stesso di lavoro, eliminando tutto il “contorno” vuoto. Spieghiamo ai bambini che questo strumento è utile quando vogliamo stampare un disegno che abbiamo fatto, perché in tal modo il disegno sarà al centro del foglio (più avanti spiegheremo come sistemare il disegno per una stampa).Ritaglia
  • Ora facciamo giocare i bambini con lo strumento “ruota“, che troveranno sempre nel menù immagine, poco sotto a “ridimensiona”.

Questo comando è utilissimo per gli alunni più grandi, che potranno sperimentare concretamente la rotazione geometrica delle figure (90°, 180° e “capovolgi”, cioè 360°). Possiamo cogliere l’occasione per un collegamento interdisciplinare e porre delle domande stimolo, a seconda dei contenuti affrontati.

  • Una volta che hanno acquisito dimestichezza con i comandi appena spiegati, chiediamo di selezionare solo una delle due forme che hanno realizzato e di cliccare su “ridimensiona“. Si aprirà una finestra di dialogo in cui sarà possibile selezionare la dimensione voluta. Questa volta chiediamo di scegliere “percentuale” (di solito è già selezionato) e modificare i relativi valori. Prima di iniziare verifichiamo che sia spuntata la casella “mantieni proporzioni“, in questo modo il disegno si ridimensionerà in modo omogeneo. Facciamo sperimentare questo nuovo comando, suggerendo di aumentare o ridurre la percentuale a proprio piacere. Ricordiamo agli alunni che se desiderano aumentare di molto le dimensioni del disegno, prima dovranno aumentare lo spazio di lavoro, cioè il foglio bianco!

ridimensiona immagine

Un altro spunto di discussione

Giunti a questo punto, facciamo riflettere i bambini, domandando quale differenza c’è fra queste operazioni di ridimensionamento e l’operazione di ridimensionamento del foglio che abbiamo svolto all’inizio delle lezioni (vai all’indice completo per vedere la lezione iniziale).

La risposta che ci aspettiamo riguarda il comando “ridimensiona” utilizzato per la pagina intera, senza nessuna selezione, e quello, invece, per un singolo oggetto selezionato. Tutto sta nella selezione, nonché nella nostra personale scelta di lavorare con le percentuali oppure con i pixel.

Anche in questo caso (come già consigliato nelle lezioni precedenti), con gli alunni più grandi potete organizzare dei piccoli gruppetti (consiglio 3 componenti per ogni gruppo), chiedere di produrre una riflessione comune e scriverla sul foglio; in questo modo i bambini si eserciteranno anche nel confrontarsi fra loro e giungere ad una soluzione comune.


Per continuare con la prossima lezione…

VAI ALL’INDICE COMPLETO DELLE LEZIONI DI INFORMATICA


Ti è piaciuto questo articolo? Hai una domanda? Lascia un commento e/o iscriviti alla newsletter! Wink

Share
Precedente Non il solito Paint! Le forme e il loro riempimento (lezioni per tutte le classi) Successivo Verifiche finali su Paint, per tutte le classi!

2 thoughts on “Non il solito Paint! Ritaglia, ridimensiona, ruota (lezioni per tutte le classi)

    • Maestra Silvia il said:

      Sì, esatto…
      Non ho modo di utilizzare la vecchia versione, c’è qualcosa in particolare che “non torna”?

Lascia un commento

*